Le tue idee

  • 03/01 – Paola – Vorrei fare alcune domande ad Antonio Deiara che ha recitato i nove comandamenti più uno a sorpresa: perchè i docenti demotivati dovrebbero ritrovare la loro identità in altra Amministrazione?! Seconda domanda:se paghiamo gli studenti che studiano quale sarà il metro per valutare chi non studia...manderemo anche quest'ultimi in Altra Amministrazione?!?! Grazie
    A 156 persone piace - Mi piace >
  • 03/01 – Antonio DEIARA – Rispondo volentieri a Paola (mi spiace, ma non ho capito il cognome...). Ho espresso delle proposte concrete sulle quali si può essere d'accordo o contrari. In verità ho dimenticato l'undicesima: obbligatorietà della Scuola Materna Statale e riconoscimento delle private che rispettano le regole di quelle dello Stato. Per quanto concerne i Docenti demotivati, il problema è molto semplice: è meglio che lavorino in un altro settore oppure li teniamo a Scuola con le conseguenze che tutti conosciamo? La risposta all'obiezione sullo stipendio (o preferiamo chiamarlo "Borsa di Studio"?) agli studenti che studiano è la seguente: per chi non studia la questione non si pone; in tempi dominati dal "dio denaro" attribuire un riconoscimento economico all'impegno dello studente potrebbe essere motivante per una certa fascia di giovani. In attesa delle proposte di Paola....
    A 155 persone piace - Mi piace >
  • 03/01 – annacarrieri – perchè devo votare? Sono una vostra iscritta , pago ogni mese la quota di iiscrizione, per cosa? Per vedere che difendete i diritti di chi ha già un posto di lavoro nella scuola, non difendendo i precari da anni. Avete ridotto la categoria degli assistenti amministrativi a una pattumiera inserendo di tutto, svalorrizzando la nostra professionalità e competenza.L'unica idea e NON VOTARE.
    A 152 persone piace - Mi piace >
  • 02/01 – Antonio DEIARA – Full-Time facoltativo per i docenti, con progetti-riunioni-compilazione atti oltre le 18 ore, ferie come gli altri lavoratori e retribuzioni europee; 20 alunni per classe, 15 con un diversamente abile; Scuole Aperte tutto l'anno, in particolare durante le vacanze e d'estate, con attività come musica, giornalismo, teatro, informatica, arte, etc.; specialisti di musica, arte, motoria e informatica alle Elementari; e altre cose che mi riservo di farvi sapere qualora foste realmente interessati. Antonio Deiara - Docente di Musica I.C.S. ITTIRI -SS- Supervisore del tirocinio B.F.D. Conservatorio di Musica "Luigi Canepa" - SASSARI
    A 158 persone piace - Mi piace >
  • 02/01 – Antonio DEIARA – Completo il mio pensiero: passaggio ad altra Amministrazione dello Stato dei Docenti demotivati; assunzione di tutti i Precari con stabilizzazione degli organici per tre o cinque anni; incremento, riqualificazione e valorizzazione dei "bidelli" che dovrebbero avere almeno il diploma di Secondaria Superiore ed essere definiti "collaboratori educativi"; riqualificazione delle strutture scolastiche con realizzazione, per legge, di palestra, aula computer, aulamusica, gabinetto scientifico, aula di Arte; stipendio agli studenti che studiano con fondi ricavati dal taglio del 50% delle retribuzioni ed indennità di parlamentari e consiglieri regionali, 5 e 8 per mille e donazioni fiscalmente deducibili da parte di imprese e/o privati; la decima idea non la posso scrivere perchè ho chiesto attraverso una Lettera Aperta di discuterla "de visu" col Ministro Profumo. Antonio Deiara - Docente di Musica I.C.S. ITTIRI (SS) - Supervisore del tirocinio B.F.D. Conservatorio di Musica "Luigi Canepa" - SASSARI
    A 153 persone piace - Mi piace >
  • 31/12 – Lidia Beduschi – Sto preparando la trascrizione integrale, comprensiva delle domande e delle risposte, della conferenza stampa di Monti sulla manovra "CrescItalia". Una destra feroce dal volto rispettabile sta costruendo un muro di sicurezza intorno alle classi proprietarie in Italia e in Europa.
    Credo che a situazioni eccezionali debbano essere date risposte altrettanto eccezionali. Legalmente è possibile (non lo dico io, antropologa, ma giuristi ed economisti del CADTM) non pagare la parte del debito pubblico illegittima ai sensi degli artt. 26 e 103 della Carta dell'Onu, art. 28 Dichirazione Univ. Diritti dell'Uomo, art. 1 Patti sui diritti economici, sociali, civili e culturali del 1966, art.2 Dichiarazione sul diritto allo sviluppo del 1986, Convenzione di Vienna del 1983 sui debiti contratti illecitamente per piani di aggiustamento.
    Si veda http://temi.repubblica.it/micromega-online/democrazia-vs-debitocrazia-perche-e-giusto-non-pagare-il-debito-pubblico/ postfazione di Salvatore Cannavò al libro di Damien Millet e Eric Toussaint, Debitocrazia, uscito da poco in italiano.

    A 162 persone piace - Mi piace >
  • 30/12 – galadrop – So che centra poco ma approfitto di questo spazio per esprimere il mio profondo disappunto per le recenti riforme previdenziali; nel mio caso sono passato da 40 ai 43 anni per poter accedere alla pensione; fate in modo che restino almeno 42 non applicando a tutto il personale della scuola i mesi di speranza di vita previsti dalle norme previgenti. Grazie
    A 170 persone piace - Mi piace >
  • 30/12 – elisadg – La mia proposta per ricostruire l'Italia è riunificarla superando mentalità leghiste che fanno sentire le persone del sud come "extracomunitarie" all'interno di uno stesso paese rendendo impossibile con la nuova legge a noi neoimmessi di muoverci liberamente sul territorio per garantire l'unione familiare fortemente compromessa. E' opinione diffusa che con le assegnazioni provvisorie o i trasferimenti toglieremmo lavoro ai precari.Vedi il mio caso: se mi muovo dalla città dove sono ora lo garantirei sicuramente ad uno dei supplenti unltracinquantenniche da anni vi lavora.
    A 171 persone piace - Mi piace >
< ... 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 ... >
Video Banner PicBadge Manifesto
Partecipa

Contribuisci con le tue idee
alla discussione sui temi proposti
da Ricostruiamo l'Italia

Pubblica

Registrati
  • Facebook
  • Twitter
  • Youtube