Le tue idee

  • 07/12 – Stefano Landi – Il governo Monti deve cadere adesso e tra l'altro non sono brave persone, ma solo degli educati professori di università private al soldo della finanza.
    Sciopero generale ad oltranza e pressioni sul PD perchè voti la sfiducia ed esca dalla maggioranza: se non possiamo far rientrare la riforma delle pensioni ( peggiore di qualsiasi proposta confindustriale) almeno possiamo far ricadere la responsabilità delle scelte sul PDL e terzo polo, visto che è una politica ultraliberista e di destra quella dell'attuale governo.

    A 206 persone piace - Mi piace >
  • 06/12 – gae – Relativamente agli anni di contributi per l'accesso alla pensione, chiediamo di fissare il limite dei 40 anni e studiare la possibilità di cedere una piccola quota del TFS-TFR (20% per esempio), su richiesta dei singoli lavoratori, in cambio dei due-tre anni.
    A 207 persone piace - Mi piace >
  • 05/12 – plasmatit – I precari della scuola possono stare tranquilli sul loro futuro avranno la paghetta settimanale. Bersani faccia un passo indietro.Grazie
    A 207 persone piace - Mi piace >
  • 05/12 – Rosa Vitale – Penso sia importante inserire nella proposta la necessità di portare la formazione permanente del personale della scuola quale elememnto fondamentale per l'innalzamento della qualità. Il che significa inserire l'obbligatorietà nei contratti di lavoro. Il richiamo al "diritto dovere" non basta.
    A 209 persone piace - Mi piace >
  • 05/12 – Tina – Se allugate per noi l'età pensionistica, mi chiedo, quando i giovani potranno iniziare a lavorare.
    A 214 persone piace - Mi piace >
  • 05/12 – francesca – Piove, governo ladro.
    Non se ne può proprio più. Stamattina sono particolarmente depressa. Sono nel 49 anno di servizio nella scuola dell'infanzia, anche se il calcolo dei contributi me ne dà 37. Ho 58 anni d'età e mi resta ancora molto da lavorare, solo perchè ho cominciato presto.E si fanno pure meraviglia se a volte nella scuola si perde la pazienza, Chi giudica a cuor leggero venga prima a provarci.
    Siamo stanchi , sfruttati, malpagati, ulteriormente bersagliati dalla manovra Monti. Esultano per non aver messo l'irpef ai redditi medio-alti. Avrei preferito averlo un reddito così e dare il mio contributo. Invece così pagano sempre i più poveri, quelli che hanno fatto sacrifici enormi per comprarsi una casa e ora pagheranno l'imu, e pagheranno pure l'aumento alla tassa regionale, e l'aumento della benzina e quello dell'iva e hanno gli stipendi e le misere pensioni congelati e lavoreranno
    di più e avranno una pensione più misera. Ma i ricchi, quelli che hanno depredato l'Italia quando li toccano veramente senza prendere in giro i poveri disgraziati? Io sono iscritta al sindacato da molti anni e anche la trattenuta sindacale mi costa sacrificio. Vi prego di fare qualcosa che non sia lo sciopero che pure ci costa.Avrei preferito dare allo stato una settimana di lavoro ( una tantum), insieme però ad una settimana dei guadagni degli imprenditori.

    A 212 persone piace - Mi piace >
  • 05/12 – leotta63 – Proporrei quale criterio di assunzione quali Dirigenti scolastici introduzione di un doppio canale in cui chi in possesso di laurea e con almeno 20 anni di anzianitò venga inserito in una graduatoria regionale onde dare credito a chi ha lottato sul campo per tanti anni e non a chi appena di ruolo e magari super raccomandato venga dato tale onere/onore.
    Spero portiate avanti questa proposta che almeno da una propsettiva di carriera + solida, lo stesso dicasi per le figure dei Collaboratori del Dirigente.

    A 388 persone piace - Mi piace >
  • 05/12 – maurizio63 – Ma insegnare fino a 66/67 anni? ma come si fa ?
    Qui si muore prima o si diventa pazzi, insomma quello del maestro è un lavoro altamente "USURANTE" , se non vi muovete voi del sindacato ci muoveremo autonomamente!!!!

    A 260 persone piace - Mi piace >
< ... 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 >
Video Banner PicBadge Manifesto
Partecipa

Contribuisci con le tue idee
alla discussione sui temi proposti
da Ricostruiamo l'Italia

Pubblica

Registrati
  • Facebook
  • Twitter
  • Youtube