Le tue idee

  • 25/12 – Santo Sapienza – Salve, avevo già mandato un commento tempo fa, e dimenticavo altri suggerimenti, tipo: Perchè hanno tolto tanti soldi alla scuola pubblica per darle alla scuola privata? La scuola privata è privata e, a parere mio deve essere privata gestita dai privati e da coloro che vogliono fare scuola privata (sono quelle persone che non vogliono studiare e nella scuola pubblica non vanno avanti, mentre nel privato pretendono dopo aver effettuato il pagamento la loro premiazione). Pertanto
    chiedo l'annullamento di questi soldi rubati alla scuola pubblica per darli al privato.
    L'altro mio commento è: di togliere le missioni di pace all'estero (i nostri militari che si sacrificano per cosa? Quanto ci costa mantenere tutti quei militari dal semplice soldato al più alto incarico e non ci dimentichiamo i mezzi, dobbiamo stringere anche lì, Le nazione unite quanti sono in totale?credo che saremo invece un paio ad essere presenti in quei paesi dove manca la democrazia. E tutta la rimanenza perchè non c'è?

    A 178 persone piace - Mi piace >
  • 30/12 – elisadg – La mia proposta per ricostruire l'Italia è riunificarla superando mentalità leghiste che fanno sentire le persone del sud come "extracomunitarie" all'interno di uno stesso paese rendendo impossibile con la nuova legge a noi neoimmessi di muoverci liberamente sul territorio per garantire l'unione familiare fortemente compromessa. E' opinione diffusa che con le assegnazioni provvisorie o i trasferimenti toglieremmo lavoro ai precari.Vedi il mio caso: se mi muovo dalla città dove sono ora lo garantirei sicuramente ad uno dei supplenti unltracinquantenniche da anni vi lavora.
    A 175 persone piace - Mi piace >
  • 30/12 – galadrop – So che centra poco ma approfitto di questo spazio per esprimere il mio profondo disappunto per le recenti riforme previdenziali; nel mio caso sono passato da 40 ai 43 anni per poter accedere alla pensione; fate in modo che restino almeno 42 non applicando a tutto il personale della scuola i mesi di speranza di vita previsti dalle norme previgenti. Grazie
    A 174 persone piace - Mi piace >
  • 30/12 – Paola – Leggendo le idee inviate dagli italiani mi rendo conto che ognuno di noi chiede di riappropriarsi di ciò che l'umanità in tanti anni ha faticosamente conquistato: legalità,uguaglianza, diritto all'istruzione, rispetto delle diversità, diritto al lavoro, a una famiglia.Tutto è stato già scritto dalla Storia, oggi è indispensabile fermarsi e riflettere e imparare di nuovo a " leggere la nostra Storia" per comprendere e difendere uniti i nostri ideali.
    A 174 persone piace - Mi piace >
  • 20/07 – Impedita – sono una docente di scienze motorie dichiarata permanentemente fuori ruolo per motivi di salute e due cause di servizio. ho master di perfezionamento in orientamento, esperienze di funzione strumentale, corso per funzione strumentale, idoneità concorso coordinatore educazione fisica, partecipazione ai Consigli di Istituto, collaborazioni con enti per le attività di orientamento, laurea in scienze motorie area management...inclusa nelle ultime graduatorie per incarico di dirigente scolastico, esperienza di dirigente in PA ambito socio educativo sanitario...
    vorrei essere utilizzata come vicaria nella scuola dove ho insegnato per 15aa, ...
    perchè non può essere valorizzata la mia esperienza professionale, a cosa serve il life long learning se poi non viene speso nel mondo del lavoro?
    perchè non ho diritto ad una carriera anch'io...sono bravi solo i dirigenti che hanno superato un concorso o che hanno esperienza di conduzione di gruppi?
    Vorrei guadagnarmi lo stipendio con dignità....

    A 167 persone piace - Mi piace >
  • 31/07 – C66 – Spero che riusciate a trovare il modo per evitare che i docenti inidonei per motivi di salute subiscano il demansionamento nei ruoli del personale ATA anche se non hanno esercitato questa opzione.
    Si tratta di persone con problemi di salute e titoli di studio (che temo nessuno abbia mai voluto seriamente censire) assai diversi fra loro, che spesso potrebbero trovare ricollocazioni più consone e proficue nella P.A.

    Grazie

    A 167 persone piace - Mi piace >
  • 31/12 – Lidia Beduschi – Sto preparando la trascrizione integrale, comprensiva delle domande e delle risposte, della conferenza stampa di Monti sulla manovra "CrescItalia". Una destra feroce dal volto rispettabile sta costruendo un muro di sicurezza intorno alle classi proprietarie in Italia e in Europa.
    Credo che a situazioni eccezionali debbano essere date risposte altrettanto eccezionali. Legalmente è possibile (non lo dico io, antropologa, ma giuristi ed economisti del CADTM) non pagare la parte del debito pubblico illegittima ai sensi degli artt. 26 e 103 della Carta dell'Onu, art. 28 Dichirazione Univ. Diritti dell'Uomo, art. 1 Patti sui diritti economici, sociali, civili e culturali del 1966, art.2 Dichiarazione sul diritto allo sviluppo del 1986, Convenzione di Vienna del 1983 sui debiti contratti illecitamente per piani di aggiustamento.
    Si veda http://temi.repubblica.it/micromega-online/democrazia-vs-debitocrazia-perche-e-giusto-non-pagare-il-debito-pubblico/ postfazione di Salvatore Cannavò al libro di Damien Millet e Eric Toussaint, Debitocrazia, uscito da poco in italiano.

    A 166 persone piace - Mi piace >
  • 09/07 – Paola – Ho letto con piacere la nota 5092 del Miur 05/07/ 2012 riguardo il piano di formazione linguistica dei docenti scuola primaria : il corso non è obbligatorio... benissimo...prevede quindi che ci sia la disponibilità e la volontà del docente a frequentare il corso OK !!!
    Adesso mi domando perchè è obbligatorio che insegni inglese nelle classi che mi verranno assegnate?

    A 163 persone piace - Mi piace >
< 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 ... >
Video Banner PicBadge Manifesto
Partecipa

Contribuisci con le tue idee
alla discussione sui temi proposti
da Ricostruiamo l'Italia

Pubblica

Registrati
  • Facebook
  • Twitter
  • Youtube