Appello contro la chiusura dell'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici

Una raccolta di oltre trecento mila opere, un patrimonio stimato in dieci milioni, sparso in un ex capannone industriale di Casoria. Succede a Napoli, all’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, che fino a qualche tempo fa sembrava destare interesse nella Giunta regionale ma che oggi, sotto sfratto, deve chiudere i battenti.

Sono le opere maggiori dell'idealismo tedesco, dei maggiori pensatori occidentali, raccolte dall'avvocato Marotta in mezzo secolo di ricerche. Un tesoro che lui stesso considera "preso a calci dalle istituzioni".

Il mondo della cultura si mobilita per impedire che oltre quarant'anni di attività vengano persi in modo irrimediabile, rivolgendo un appello al Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Lorenzo Ornaghi, e al Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro.

Firma l'appello