Capaci vent'anni dopo. Etica, ruolo e valore della memoria

In occasione del XX Anniversario della strage di Capaci e di Via D'Amelio, il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR) e la Fondazione "Giovanni e Francesca Falcone"  hanno indetto il  concorso “Capaci vent'anni dopo. Etica, ruolo e valore della memoria” col quale vogliono invitare tutte le studentesse e gli studenti italiani delle istituzioni scolastiche statali e paritarie a riflettere sull'importanza di quei tragici avvenimenti, sul valore e sul ruolo della loro memoria.

Il Regolamento prevede che i partecipanti al concorso - classi o gruppi di studenti - producano un elaborato avvalendosi del mezzo espressivo preferito (letterario, artistico, multimediale).

Le scuole vincitrici nelle regioni parteciperanno alla manifestazione nazionale del 23 maggio 2012 a Palermo, prendendo parte al viaggio sulla Nave della Legalità, con una delegazione di studenti e docenti.

Anche la CGIL - lanciando le prossime iniziative della campagna “Legalità: l'unica risposta per il lavoro e il futuro” - ha voluto ricordare i tragici avvenimenti di quel 23 maggio 1992 dedicando ai magistrati Falcone e Borsellino la tessera di quest'anno.