Emergenza maltempo e presentazione delle liste

Si è svolto oggi, 7 febbraio, un incontro fra i rappresentanti dell'Agenzia e le organizzazioni sindacali per affrontare l'eccezionalità degli eventi meteorologici che hanno limitato, in molte zone del Paese, la possibilità di presentare le liste elettorali. La scadenza fissata per l'8 febbraio rappresentava in queste situazioni un obiettivo irraggiungibile.
 
Al termine di una discussione articolata, è stato raggiunto un accordo che prevede la possibilità di prorogare i termini per la presentazione in quei luoghi di lavoro, sedi di RSU, interessati da provvedimenti di chiusura presi da autorità competenti a seguito delle avverse condizioni meteorologiche.
 
Il protocollo limita quindi questa opportunità solo alle sedi coinvolte dai provvedimenti e per un numero di giorni corrispondente a quelli di chiusura. Naturalmente, vengono presi in considerazione solo i giorni di chiusura antecedenti alla data dell'8 di febbraio (esempio: se una scuola resta chiusa per una ordinanza del sindaco dal 6 al 10 febbraio compresi, i termini sono prorogati di 3 giorni, non concorrono al recupero quelli successivi all'8 febbraio).
 
Il protocollo firmato specifica, inoltre, che la proroga decorre dal primo giorno lavorativo di apertura successivo al termine dell'8 febbraio. In ogni caso, i giorni di proroga non potranno andare oltre la data del 18 febbraio, indipendentemente dai giorni di chiusura.
 
Sono confermate tutte le altre scadenze previste dal protocollo del 14 dicembre 2011, si vota dal 5 al 7 marzo 2012.