Fondazione Angelo Frammartino: tre borse di studio

La Fondazione Angelo Frammartino prende il nome dal pacifista Angelo Frammartino, assassinato nell’agosto 2006 a Gerusalemme, mentre partecipava ad una missione di pace presso un centro di aiuto per i bambini vittime del conflitto israelo-palestinese.

Dal 2007 la Fondazione, sostenuta da vari enti, tra cui la CGIL, promuove, tra le tante iniziative, l’assegnazione di borse di studio finalizzate alla promozione tra i giovani della cultura di pace, legalità, diritti e convivenza tra i popoli.

Lo scorso 28 aprile nella sala consigliare del Comune di Monterotondo, sono state presentate le quattro ricerche realizzate grazie alle borse di studio assegnate nel 4° concorso 2011/2012 finanziate dalla Provincia di Roma, dalla CGIL e dall'INCA. Vera Lamonica, in rappresentanza della Segreteria nazionale CGIL, ha ricordato l'impegno della CGIL, sin dai primi passi della Fondazione, per promuovere iniziative a favore dei giovani e per promuovere la cultura di accoglienza nei confronti degli stranieri.

Intanto, sul sito della Fondazione, è stato pubblicato il bando per le borse di studio 2012-2013. Quest’anno ne saranno assegnate tre, nelle seguenti aree tematiche:

  • Pratiche di nonviolenza per la soluzione dei conflitti
  • Le ragioni dell'altro; storie di migranti, di rifugiati, di minoranze, di popoli senza patria
  • L'impegno per la legalità: la lotta contro le mafie e la criminalità

Tutte le informazioni e il bando integrale, sono disponibili a questo link.