Giornata di mobilitazione sindacale europea

La Confederazione Europea dei Sindacati (CES) ha promosso per il 29 febbraio una mobilitazione a livello europeo per “rivendicare più crescita, più investimenti pubblici, più dialogo sociale, più rispetto dell'autonomia delle parti sociali nella contrattazione collettiva, per la salvaguardia dell'occupazione”. Sono 27 i Paesi dell'unione europea (e non solo) che parteciperanno.

CGIL, CISL E UIL aderiscono all'iniziativa con una manifestazione unitaria a Roma (l'appuntamento è in piazza del Pantheon alle ore 16) dove sono previsti gli interventi dei tre segretari generali Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti.

Non ci si può concentrare esclusivamente su obiettivi di stabilità in risposta alla crisi economica trascurando il fattore della crescita. Occorre mettere il lavoro e la giustizia sociale in cima alla lista delle priorità.