"Letture di mutuo soccorso" un ciclo di incontri sul tema della cittadinanza

“Letture di mutuo soccorso… crescere insieme ai nuovi cittadini” è il titolo del ciclo di incontri, a ingresso libero, che esplorano le nuove dimensioni della cittadinanza e vari punti di vista – scuola, famiglia, ragazzi – dai quali questo complesso fenomeno può essere osservato. Organizzati da SMS Peretola e Cospe, gli incontri, in lingua italiana e cinese, si tengono presso il Circolo Arci SMS di Peretola in via Pratese n. 48 a Firenze.

Venerdì 18 Gennaio 2013, alle ore 21.00, toccherà all’autrice Yang Xiaping presentare il suo romanzo bilingue dal titolo Come due farfalle in volo sulla Grande Muraglia (edito da Idest). L’incontro sarà coordinato da Mauro Sbordoni (dirigente scolastico); interverranno Riccardo Pontegobbi (casa editrice Idest) e Ambra Giorgi (vicepresidente della Provincia di Prato).

E' un libro, in italiano e cinese, che si offre a una intensa lettura interculturale, in cui il matrimonio dei due protagonisti , Jasmine e Dalin, entrambi di origine cinese e molto diversi tra di loro, diventa il luogo d’incontro e di scontro tra due mondi quasi agli antipodi: da una parte quello della ragazza, nata e cresciuta a Prato, tra borse Louis Vuitton, musica pop e amicizie rigorosamente italiane; dall’altra quello del giovane - nato a Wenzhou e immigrato in Italia quando aveva 16 anni - dedito alla famiglia, al lavoro e legato alle origini antichissime del suo Paese. Pechino è la meta del viaggio che porterà i due giovani a immergersi nella storia, nell’arte e nella vita quotidiana della Cina. Qui, tra anatra laccata pechinese, canzoni popolari, struggenti leggende sulla Grande muraglia e karaoke con gli amici, i due raggiungono una sintonia basata sulla riscoperta di comuni interessi e valori e sul quel senso di appartenenza nostalgica alla madrepatria che segna la vita di ogni emigrato. Quarta opera della scrittrice e mediatrice culturale Yang Xiaping, il libro è corredato da belle immagini uscite dalla matita della giovane illustratrice Marta Lorenzon.