La radio delle donne

La Radio delle donne - ideata da Marea, rivista trimestrale di studi e riflessioni di genere esistente dal 1994 - è la prima radio web delle donne. Si tratta di una risorsa on line totalmente gratuita che rende disponibili interviste, materiali storici e recenti per creare un flusso di parole e riflessioni di donne e sulle donne che creino comunità e futuro.

La radio è sempre e comunque uno dei mezzi più amati dalle donne, dai giovani sotto i 30 anni, e utilizzato anche da una fascia significativa di over 50. Al contrario della TV, la radio è molto versatile: non è invasiva, consente l'ascolto mentre si è intenti a lavorare, a guidare o a compiere altre azioni contemporaneamente, ma può anche diventare strumento di coinvolgimento in momenti collettivi.

Inoltre, la radio, si sta rivelando un mezzo importante di collegamento con esperienze di aggregazione sociale e - all'interno di programmi europei - nell'attivazione di relazioni con donne di altri continenti (specialmente l'Africa) che vivono realtà sociali svantaggiate. Infatti, attraverso la radio, si stanno realizzando programmi tesi a diffondere la conoscenza dei diritti civili tra la popolazione femminile e a rompere l'isolamento in cui tante donne di trovano.